Summer Dreams 2024

Bubbles, Taste & Talents


da Giu 27, 2024 a Ago 22, 2024

loghi-piedone
Tre serate indimenticabili che promettono di incantare i sensi e deliziare il palato.
27.06.2024 – 25.07.2024 – 22.08.2024
loghi-piedone
Un unico tavolo per sorprendervi, la Chef’s Table di Pasquale Palamaro. Tre giovani talenti premiati da Moët&Chandon per immaginare il futuro della cucina d’autore. Tre grandi Maison de Champagne.
ore 8 p.m. Aperitivo a bordo piscina e cena in darsena (only 50 guests)
ore 10.30 p.m. After Dinner in riva al mare drinks&music (only 45 guests)
Da Summer Dinners a Summer Dreams, le cene sotto le stelle all’Indaco si vestono di magia per diventare sogni da vivere nella darsena sotto le stelle.
Un unico tavolo ad accogliere gli ospiti, la Chef’sTable, costruzione di un quadrato che diventa la quinta di un teatro gastronomico in cui saranno protagonisti gli Chef. Con Pasquale Palamaro ad esibirsi sulla scena saranno tre giovani talenti premiati come Tradizione Futura dalla Maison Moët&Chandon, giovani chef che si sono distinti per la capacità di interpretare e reinventare al meglio la grande cucina classica nazionale. Un solo vino per l’intera serata, lo Champagne, tributo a Maisons e Vignerons diventati icone di stile, piacere, eleganza.
I NOSTRI PARTNERS
MOËT&CHANDON
Tutto ebbe inizio con l’intuizione di Claude Moët deciso a trasformare un vino regionale di prestigio, ma poco conosciuto, nella bevanda preferita da regnanti, cosmopoliti e cortigiani di tutta Europa, a partire da Napoleone Bonaparte e dalla Marchesa di Pompadour, amante del re Louis XIV. Suo nipote Jean-Rémy Moët trasformò presto Moët & Chandon in un simbolo internazionale di festa. Alla Maison si riconducono gesti emblematici come l’arte del sabrage, il rito del battesimo delle navi e la pioggia di champagne per celebrare una vittoria sportiva.
MAISON GALLIMARD
Situata nel villaggio di Riceys, nel cuore della Côte des Bar, la tenuta Gallimard è stata tramandata di padre in figlio da 6 generazioni. Oggi Didier e Arnaud producono Champagne e Rosé des Riceys nella pura tradizione, rispettando ed esaltando le caratteristiche di questo particolarissimo terroir nel sud della Champagne. Un invito al piacere, alla condivisione e alla scoperta di una terra capace di esprimere nei vini una forte identità.
MAISON JEAN JIMONNET
La Maison Jean Gimonnet è situata nel cuore del vigneto della Côte des Blancs dal 1826.
È proprio in questo villaggio della Champagne che la famiglia Gimonnet coltiva con passione le sue vigne da più di tre secoli e produce nella proprietà tutte le sue annate. Le uve provengono principalmente da un terroir classificato Premier Cru e coltivato con la massima cura nel rispetto dell’ambiente.
SACS
Elementi di design ed architettura dal carattere deciso: questo è ciò che contraddistingue Sacs. Sotto la spinta di una strategia creativa quasi visionaria, Sacs ha tracciato le nuove tendenze del settore inaugurando l’era dei maxiribs, che uniscono il comfort e la sicurezza dei rib, al lusso e al design dello yacht. Le barche SACS sono distribuite in Campania da hpi – Hi Performance Italia.
ITTICA URBANO
Un rito che si tramanda di padre in figlio, da tre generazioni, nel segno della tradizione. “Mentre il mondo dorme, scegliamo con sapienza i prodotti del pescato quotidiano con la passione, la competenza di chi ne riconosce a occhio nudo la genuinità e la freschezza percependo il sapore senza nemmeno averlo assaggiato. Così, come le reti che i pescatori calano dalle loro imbarcazioni, giorno dopo giorno tessiamo la nostra storia, per offrirvi un sapore unico e inconfondibile”.
IVAN PISAPIA HOLDING
Pierino Pisapia nasce a Cava de’Tirreni il 4 Luglio 1932. La sua vita sarà in continua evoluzione da industriale nel settore della ceramica ad artista ceramista internazionale realizzando piatti in ceramica unici e opere d’arte riconosciute, apprezzate e premiate in tutto il mondo. Alla sua terza generazione l’azienda Ivan Pisapia, attiva nel settore ceramica, con l’apporto di innovazioni produttive e tecnologiche mantiene la continuità commerciale e produttiva tramandata dal nonno Pierino Pisapia sia sul territorio nazionale che su quello internazionale.


Chef

 

27 giugno
NICOLETTA FRANCESCHINI
Allieva di Niko Romito e Antonia Klugmann, Nicoletta Franceschini porta nella cittadina umbra una cucina che riprende piatti e materie prime del territorio, attualizzandoli senza stravolgerli, rivisitazioni e reinterpretazioni di piatti della tradizione filtrati dalle tecniche contemporanee. .

 

25 Luglio
MAGDALENA
BUCZYNSKA
Magdalena Buczynska inizia la propria esperienza professionale in Polonia da dove origina, scegliendo presto di uscire dai ristoranti per proporsi come Personal Chef in eventi privati e aziendali.

 

22 Agosto

NICO
MASTROIANNI

Frequenta l’istituto alberghiero di Fiuggi e, dopo occasionali stage, lavora al fianco di Leonardo Grimaldi che diventa il suo mentore e da cui apprende il valore del prodotto e la cura del dettaglio
loghi-piedone
STORIA DELLA RASSEGNA
Il progetto, nato dalla volontà di Luigi Cremona per stimolare il confronto in cucina e offrire al tempo stesso un’esperienza sempre nuova
ai clienti, ha visto sfilare nelle cucine di Indaco 56 Chef stellati provenienti dall’Italia e dal resto del mondo, per portare testimonianze di alta interpretazione e di qualità nella cucina d’autore. Un lungo viaggio attraverso le regioni d’Italia ed i diversi continenti, che ha stimolato la creatività di Pasquale Palamaro e arricchito la sua cucina in continua evoluzione, fino ad arrivare a maturità con la consapevolezza di essere, e voler essere, un grande interprete del mare.

Guarda i video dell’edizione del 2021

 



“Per la nuova edizione delle SummerDinner, che si terrà presso il Ristorante Indaco, ho deciso di portare in tavola il mio amore viscerale
per il mare e fare vivere ai mie ospiti un’esperienza unica di gusto e amore. Anni fa ho scelto di abbandonarmi al richiamo della mia terra,
Ischia, e diventare un Cuoco del mare. Con le sue ricchezze e la sua fecondità quasi materna, il mare è una fonte inesauribile di materie prime che sanno rendere la cucina un terreno fertile di continue sperimentazioni e mix di sapori unici”.

Pasquale Palamaro


 

Di seguito, alcune foto delle Summer Dinners

Condividi la tua esperienza al #ReginaIsabellaResort

VAI SU INSTAGRAM