Summer dinners

MARE DA AMARE


da Lug 20, 2020 a Set 21, 2020

L’imperdibile evento SUMMER DINNERS arriva alla sua XV edizione, la rassegna enogastronomica che si svolge nell’incantevole location del Regina Isabella Resort, rinnova il suo appuntamento con il gusto.

LA XV EDIZIONE DELLE SUMMER DINNERS SARA’ MARE DA AMARE

MARE DA AMARE, questo il tema scelto dallo Chef patron Pasquale Palamaro per la XV edizione della rassegna enogastronomica SUMMER DINNERS che si tiene nell’incantevole INDACO, ristorante stellato del Regina Isabella Resort di Lacco Ameno, Ischia.
Il progetto, nato dalla volontà di Luigi Cremona per stimolare il confronto in cucina e offrire al tempo stesso un’esperienza sempre nuova ai clienti, ha visto sfilare nelle cucine di Indaco 56 Chef stellati provenienti dall’Italia e dal resto del mondo, per portare testimonianze di alta interpretazione e di qualità nella cucina d’autore. Un lungo viaggio attraverso le regioni d’Italia ed i diversi continenti, che ha stimolato la creatività di Pasquale Palamaro e arricchito la sua cucina in continua evoluzione, fino ad arrivare a maturità con la consapevolezza di essere, e voler essere, un grande interprete del mare.
Il tema e la modalità di svolgimento, in realtà, sono quelli sviluppati già lo scorso anno, ma è stato tanto il successo riscontrato presso il pubblico che Pasquale Palamaro ha deciso di riproporlo anche per la stagione in corso. Si vivrà il mare a tutto tondo nei tre appuntamenti della stagione, da considerare come opportunità per sensibilizzare su temi caldi come l’overfishing, le pratiche sostenibili e quelle no, il rispetto dei piccoli pescatori, l’importanza delle biodiversità.
Non ci saranno menù definiti nelle serate, si cucinerà quanto raccolto dai piccoli pescatori nella notte e i veri protagonisti delle serate saranno proprio loro, i piccoli pescatori dell’isola che racconteranno durante la serata la loro esperienza di vita.
Gli Chef invitati ad Ischia da Pasquale Palamaro come capaci interpreti del mare nelle sue diverse espressioni sono Giuliano BALDESSARRI del ristorante Aqua Crua di Barbarano Vicentino, stella Michelin, il 20 Luglio. Trentino di nascita, si forma a Cortina e Cernobbio prima, poi alla corte di Marc Veyrat ed è proprio in Francia che conosce Massimiliano Alajmo di cui diventerà sous-chef, restandogli accanto come maestro e come amico per dieci anni. Nel 2013 apre il suo Aqua Crua nel vicentino e nel 2015 conquista la prima stella Michelin.
Il 24 Agosto protagonista sarà Giuseppe RACITI del ristorante Zash di Riposto (Catania). Mite, apparentemente silenzioso, in realtà vivace e spiritoso, fantasioso, visionario, divertente, questi solo alcuni degli aggettivi con cui Giuseppe si racconta, evidenziando un temperamento tutto siciliano. Allievo dei maestri Ezio Santin e Massimo Mantarro, vive altre esperienze in Svizzera in famosi Hotel a 5 stelle, per poi tornare nel 2014 nella sua Sicilia come primo chef di Zash ristorante dell’omonimo country boutique Hotel, dove ottiene nel 2019 la prima stella Michelin.
Il 21 Settembre, a chiudere l’evento sarà Luca Abbruzzino. Tre sono le parole che racchiudono l’essenza della cucina di Luca Abbruzzino.
Istinto, che è la parte più legata alla creatività, quella che spinge a osare e a sperimentare; gusto, senza il quale nessuno chef potrebbe mai elaborare i propri piatti, abbinando materie prime e ingredienti, testando nuove ricette, e, infine, memoria, quella che viene dal bagaglio emozionale e personale di ciascuno di noi e che è legata ai ricordi più lievi e intimi legati al cibo che ci accompagnano dalla nostra infanzia.

SURGIVA

 

Acqua ufficiale della rassegna è Surgiva. Grazie al suo bassissimo residuo fisso, è un’acqua minimamente mineralizzata e dal sapore neutro. Ecco perché da anni, è l’acqua ufficiale dell’Associazione Italiana Sommelier.

JANARE

 

La Guardiense è una cooperativa agricola costituita da 1000 soci agricoltori che coltivano oltre 1500 ettari di vigneto, una realtà che ha saputo adeguarsi ai tempi e al cambiamento dei mercati diventando simbolo di progresso tecnologico e riuscendo a coniugare esperienza e modernità. Janare, la linea che nasce nell’ambito di un progetto di salvaguardia di vitigni autoctoni, in particolare Falanghina e Aglianico e che accompagnerà il Menu della serata, rappresenta l’apice qualitativo dell’intera produzione.

BRODO

 

Ad accompagnare i piatti degli Chef Palamaro i prodotti del Consorzio Brodo, rete di piccole aziende produttrici di eccellenze alimentari del territorio cilentano, unite dalla volontà di produrre nel rispetto della biodiversità e della dieta mediterranea. I partner della rete Brodo sono: Alici di Menaica, azienda agricola “madonna dell’olivo di Antonino Mennella”, azienda agricola Ferrante Angelo “Michele Ferrante contadino in controne”, azienda agricola Vastola Francesco “Maida”, azienda agricola Russo Enza “funicchito”, caseificio Barlotti, Gioi piccolo salumificio artigianale, viticoltori De Conciliis, Grimaldi.

GIOLI’

 

Fra le eccellenze presenti nella rassegna anche l’azienda agricola GIOLI di San Giorgio a Cremano, dedita alla produzione e alla raccolta del Pomodoro del Piennolo, una lunga storia di agricoltori legata alla terra nera del Vesuvio. Qualsiasi cosa si coltivi su questo fertile suolo, ricco di elementi minerali, acquisisce un sapore straordinario.


Chef

 

20 luglio
Giuliano Baldessari
Giuliano BALDESSARRI del ristorante Aqua Crua di Barbarano Vicentino, stella Michelin.
Trentino di nascita, si forma a Cortina e Cernobbio prima, poi alla corte di Marc Veyrat ed è proprio in Francia che conosce Massimiliano Alajmo di cui diventerà sous-chef, restandogli accanto come maestro e come amico per dieci anni. Nel 2013 apre il suo Aqua Crua nel vicentino e nel 2015 conquista la prima stella Michelin.

 

24 agosto
Giuseppe Raciti
Giuseppe RACITI del ristorante Zash di Riposto (Catania), stella Michelin.
Mite, apparentemente silenzioso, in realtà vivace e spiritoso, fantasioso, visionario, divertente, questi solo alcuni degli aggettivi con cui Giuseppe si racconta, evidenziando un temperamento tutto siciliano. Allievo dei maestri Ezio Santin e Massimo Mantarro, vive altre esperienze in Svizzera in famosi Hotel a 5 stelle, per poi tornare nel 2014 nella sua Sicilia come primo chef di Zash ristorante dell’omonimo country boutique Hotel, dove ottiene nel 2019 la prima stella Michelin.

 

21 settembre
Luca Abbruzzino
Luca ABBRUZZINO – Tre sono le parole che racchiudono l’essenza della cucina di Luca Abbruzzino.
Istinto, che è la parte più legata alla creatività, quella che spinge a osare e a sperimentare; gusto, senza il quale nessuno chef potrebbe mai elaborare i propri piatti, abbinando materie prime e ingredienti, testando nuove ricette, e, infine, memoria, quella che viene dal bagaglio emozionale e personale di ciascuno di noi e che è legata ai ricordi più lievi e intimi legati al cibo che ci accompagnano dalla nostra infanzia.

Ad accompagnare i piatti degli Chef i prodotti del Consorzio Brodo, rete di piccole aziende produttrici di eccellenze alimentari del territorio cilentano, – www.brodofood.it – unite dalla volontà di produrre nel rispetto della biodiversità e della dieta mediterranea.
Fra le eccellenze presenti nella rassegna anche l’azienda agricola GIOLI di San Giorgio a Cremano, dedita alla produzione e alla raccolta del Pomodoro del Piennolo, una lunga storia di agricoltori legata alla terra nera del Vesuvio. Qualsiasi cosa si coltivi su questo fertile suolo, ricco di elementi minerali, acquisisce un sapore straordinario.

 

18 ottobre
Alfonso Caputo

Alfonso Caputo della Taverna del Capitano di Massalubrense.

Coming soon.

Guarda i video dell’edizione del 2020

“Per la nuova edizione delle SummerDinner, che si terrà presso il Ristorante Indaco, ho deciso di portare in tavola il mio amore viscerale per il mare e fare vivere ai mie ospiti un’esperienza unica di gusto e amore.
Anni fa ho scelto di abbandonarmi al richiamo della mia terra, Ischia, e diventare un Cuoco del mare. Con le sue ricchezze e la sua fecondità quasi materna, il mare è una fonte inesauribile di materie prime che sanno rendere la cucina un terreno fertile di continue sperimentazioni e mix di sapori unici”.

Pasquale Palamaro


 

Di seguito, alcune foto delle Summer Dinners

In collaborazione con:

Condividi la tua esperienza al #ReginaIsabellaResort

VAI SU INSTAGRAM