Summer dinners

L’UOMO E IL MARE


da Giu 24, 2021 a Set 22, 2021

 

La rassegna enogastronomica che si svolge nell’incantevole location del Regina Isabella Resort presso il Ristorante Indaco rinnova il suo appuntamento con il gusto: l’imperdibile evento SUMMER DINNERS arriva alla sua XVI edizione.
L’UOMO E IL MARE
L’UOMO E IL MARE, questo il tema scelto dallo Chef patron Pasquale Palamaro: quattro appuntamenti per quattro diverse esperienze che raccontano il legame fra l’uomo e il mare con linguaggi diversi e le storie di vita esclusive.
Per ciascuna delle serate, Pasquale Palamaro inviterà uno Chef ospite per cucinare a quattro mani un menù assolutamente segreto sino alla sera! I Menu delle serate che vedranno il pesce come protagonista indiscusso dei piatti saranno svelati infatti “live” la sera stessa del singolo evento.
CHEF OSPITI
Gli Chef invitati ad Ischia da Pasquale Palamaro come capaci interpreti del mare nelle sue diverse espressioni sono:
– ALESSANDRO ROSSI del ristorante IL GABBIANO 3.0* di Marina di Grosseto (GR), il 24 giugno
– SIMONE NARDONI del ristorante ESSENZA* a Terracina (LT), il 28 luglio
– MATTIA BIANCHI del ristorante AMISTÀ* a Corrubbio di Negarine (VR), il 23 agosto
– CATERINA CERAUDO del ristorante Il DATTILO* a Strongoli (KR), il 22 settembre




Chef

 

24 giugno
Alessandro Rossi
ALESSANDRO ROSSI Classe 1991, la sua carriera è un itinerario di esperienze prestigiose: a Firenze con Filippo Germasi, Dal Degan, e Stefano Ciavatti di Da Fino; in seguito alla Leggenda dei Frati, prima a S.Giovanni d’Asso e poi nella pregiata Villa Bardini. Qui è dove arriva la prima Stella Michelin a novembre 2016, che accompagna la nuova esperienza a Pienza al fianco di Maurizio Abbate presso la Terrazza del Chiostro. Meta che precede il progetto di Villa Selvatico, concluso nell’autunno del 2019 quando la Marco e Riccardo Tomi lo chiamano a Marina di Grosseto per dirigere la cucina del Gabbiano 3.0.

 

28 luglio
SIMONE NARDONI
SIMONE NARDONI Classe ‘87, è Chef Patron di Essenza. Il suo concetto di ristorazione: l’abbandono del superfluo e l’esaltazione del concreto. Talento puro e cristallino. Rispetto maniacale per la materia prima che esalta con un’innata creatività, portandola diretta e senza eccessi al palato dei suoi ospiti. Far convergere ogni senso nel piatto senza alcuna distrazione, questo il suo obiettivo. La sua è una visione di cucina contemporanea, che coniuga i gesti e il gusto del passato alle tecniche moderne. Nel 2019 in partnership con l’imprenditore Giuseppe Emilio approda a Terracina sul litorale laziale al numero 38 di via Cavour. Nel marzo dello stesso anno, entra a far parte della prestigiosa associazione JRE.

 

23 agosto
MATTIA BIANCHI
MATTIA BIANCHI Originario della Valpolicella, nella provincia di Verona, fin da giovanissimo ha le idee chiare, e si iscrive alla scuola alberghiera. Appena completati gli studi inizia la sua carriera nelle zone del veronese, dapprima al “Ristorante Arquade” di Villa del Quar sotto la guida di Bruno Barbieri, per poi proseguire con altre esperienze, che lo porteranno nel 2010 a Londra e nel 2014 fino in Australia. Sceglie quindi nel 2016 di rientrare in Italia e proprio nei luoghi a lui più cari. È nella primavera del 2019 che assume il ruolo di Executive Chef del Byblos Art Hotel Villa Amistà, dove può finalmente dare vita alla sua idea di cucina: una cucina innovativa che coniuga l’amore per la tradizione ed il suo territorio con la creatività di un giovane d’esperienza internazionale.

 

22 settembre
CATERINA CERAUDO
CATERINA CERAUDO Classe 1987, è dal 2013 alla guida della cucina di Dattilo, sito all’interno dell’azienda agricola Ceraudo, di proprietà della famiglia dal 1973. Nel 2012, prima di indossare definitivamente la giacca da cuoca, frequenta la scuola Accademia Niko Romito a Castel di Sangro in Abruzzo. È da Niko che impara il rispetto per il cibo e per la sua naturale provenienza, dalla nascita e crescita di ogni ingrediente fino alla sua trasformazione nel piatto. Una cucina di pochi elementi quella di Caterina che esalta i sapori semplici, equilibrata e leggera, con tecniche di cottura che mantengono inalterate le proprietà della materia prima, dall’antipasto al dolce. È Donna chef dell’anno per ben due volte, la prima nel 2016 secondo Identità Golose, la seconda nel 2017, per la guida Michelin.

STORIA DELLA RASSEGNA
Il progetto, nato dalla volontà di Luigi Cremona per stimolare il confronto in cucina e offrire al tempo stesso un’esperienza sempre nuova ai clienti, ha visto sfilare nelle cucine di Indaco 56 Chef stellati provenienti dall’Italia e dal resto del mondo, per portare testimonianze di alta interpretazione e di qualità nella cucina d’autore. Un lungo viaggio attraverso le regioni d’Italia ed i diversi continenti, che ha stimolato la creatività di Pasquale Palamaro e arricchito la sua cucina in continua evoluzione, fino ad arrivare a maturità con la consapevolezza di essere, e voler essere, un grande interprete del mare.

Guarda i video dell’edizione del 2020

“Per la nuova edizione delle SummerDinner, che si terrà presso il Ristorante Indaco, ho deciso di portare in tavola il mio amore viscerale per il mare e fare vivere ai mie ospiti un’esperienza unica di gusto e amore.
Anni fa ho scelto di abbandonarmi al richiamo della mia terra, Ischia, e diventare un Cuoco del mare. Con le sue ricchezze e la sua fecondità quasi materna, il mare è una fonte inesauribile di materie prime che sanno rendere la cucina un terreno fertile di continue sperimentazioni e mix di sapori unici”.

Pasquale Palamaro


 

Di seguito, alcune foto delle Summer Dinners

Condividi la tua esperienza al #ReginaIsabellaResort

VAI SU INSTAGRAM