Un dono della natura a servizio della scienza

Lacco Ameno, uno tra i più eleganti comuni di Ischia e sicuramente il più piccolo dell'isola, presenta una vasta ricchezza idrotermale. Le acque di Lacco Ameno sono cloruro-sodiche e sono particolarmente indicate per le cure di diverse patologie di natura reumatica, allergica, della pelle e delle vie respiratorie. Si tratta di sorgenti "ipertermali" che sgorgano ad una temperatura di ben 80°C. Grazie alle loro proprietà, queste acque sono state studiate fin dal primo ‘900 da numerosi scienziati, tra cui il premio Nobel Marie Curie, e sono state catalogate come "acque multiattive" per i numerosi benefici, estetici e curativi, che apportano. Le Terme della Regina Isabella dispongono anche di fanghi che vengono raccolti nelle cave naturali di Ischia, e sono lasciati macerare per circa sei mesi nell'acqua termale, da cui assimilano le proprietà minerali e le virtù officinali.

Un dono della natura a servizio della scienza